Riflessioni di un’improvvisata postina in Australia

Un sidecar parcheggiato con una falce e martello come targa, una gentile commessa che mi offre un’elegante poltrona vittoriana per riposare, la signora che invece impietosita dai miei occhi stanchi mi offre di pulire casa sua per 30$ l’ora, quella che mi chiama “sweetty” e poi torna a sgridare il figlio, il barbone che mi aiuta a ritrovare la strada, il ciccione che prende il sole in giardino allietato dallo sventolare della sua enorme bandiera australiana, il vecchietto canterino che ridipinge il porticato dei colori preferiti dalla nipotina, la casalinga inginocchiata che pianta nuovi fiori e quella vestita da jogging che porta fuori il cane.

sidecar comunista periferia sydney

E poi ci sono i gatti appisolati sui muretti come “statue da guardia” che non sdegnano mai qualche coccola e i cani invece con il loro atavico odio per i postini, per non parlare dei poveri studenti in piena pubertà costretti in giacca, cravatta e discutibili cappelli, che ogni volta che mi vedono passare all’uscita di scuola, hanno quell’espressione che sembra dire: “è per questo che studiamo, per non finire come lei!” eheheh sapessero quanto è dura la vita oltre il fiorito giardino australiano!

poltrona in strada sydney

La mia vita da postina è un po’ come il set di Truman Show, giro per gli isolati come una comparsa che ripete gli stessi gesti all’infinito per dare una parvenza di realtà al set della vita perfetta da telefilm. O magari tutta quella gente che mi sorride è lì a fare cose apparentemente inutili perché è il mio di show. Per una volta sono io la protagonista della storia…

the-truman-show-04

Ma infondo cosa sarebbe la mia storia senza di loro?! Le comparse! Gli sguardi che incrocio, le cose che osservo, le mani che stringo.

Mi piace guardare come la gente cura le proprie case e crea uno spazio in cui vivere che li rispecchi, per la serie “dimmi che cassetta della posta hai e ti dirò chi sei!”

cassette della posta sydney

Non sono perfetta ma penso di avere un dono: trovo la bellezza in ogni piccola cosa che faccio e nonostante la fatica fisica di questo lavoro poco qualificato e peggio retribuito, ogni tanto sorrido osservando il verde smeraldo dei giardini del vicino senza mai dimenticare di prendere spunto per rendere il mio giardino ancora più verde! 

tramonto periferia sydney

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...