AVVENTURE AUSTRALIANE – E’ tutta questione di Budget!!!

Buongiorno amici squattrinati, ultimamente sono stata un po’ occupata ad equilibrare la mia nuova routine quotidiana e a trovare un po’ di tempo per scrivere dato che mi sveglio ogni giorno alle 5:30 del mattino e ogni momento libero lo passo a fare pisolini qua e là (anche in piedi a volte).

alessia squattrinati

Proprio ieri con i miei compagni di blog Matteo e Cecilia, parlavamo di quanto a volte i capi possano farci sentire stupidi e inutili, umiliandoci davanti ai colleghi. Io fortunatamente con il mio nuovo lavoro di baby-sitter non ho questo problema. Il mio boss è una piccola peste di quasi 4 anni, che nonostante spesso mi stressi con i suoi modi di fare un po’ viziati, infondo non è mai all’altezza di boss che in passato mi hanno più volte fatto sentire inadeguata e incompetente.

La paga è buona e a differenza dei precedenti impieghi “a chiamata” che ho avuto qui in Australia, questo è full time (35 ore) e posso quindi contare finalmente su una certa stabilità economica. Pensate che con un lavoro poco qualificato come quello della baby-sitter prendo 650$ a settimana (che in realtà è meno del minimo sindacale qui, ma che confronto agli standard italiani è tantissimo). 2600$ al mese sono 1700€! Ora capite perché poi la gente si trasferisce all’estero?!

5SOS-Hey-Everybody-soldi

Anche se la vita qui è cara, se si vuole davvero risparmiare si può e da quei 1700 al mese ci si può mettere da parte un bel gruzzoletto con cui poter essere indipendenti.

Affitto stanza tripla (a 15 minuti a piedi dalla stazione centrale): 145$ a settimana

Trasporti: 25$ a settimana

Telefono: 30$ al mese

Spesa (considerando che 2 giorni a settimana mangio a casa della bambina): circa 20$ a settimana

Weekends: circa 25$ (8$ prezzo standard di una birra)

SAVING: 1710$ = 1120€

Non mi meraviglio più ormai quando vedo genitori giovanissimi portare i figli al parco, perché qui anche chi ha il lavoro più umile ha la possibilità di farsi una famiglia. Proprio come da noi insomma!!! 😦

ps: mi sto facendo una cultura di principesse Disney, Peppa Pig e Dora la exploradora, e perché no, anche dei giovani papà del parco eheheh!!!

dilf at the park

pps: se non avete ancora visto i video delle avventure della squattrinata espatriata, qui vi faccio un riepilogo e stay tuned for the next one! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...