L’inno alla vita di Sanremo 2017

Abbiamo seguito con attenzione il Festival di quest’anno e devo dire che siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal messaggio positivo che ne è passato.

francesco gabbani sanremo 2017A prescindere dal vincitore che ha portato un pezzo intelligentemente leggero e ci ha fatto sorridere e ballare tutti, ci sono state molte canzoni che hanno rappresentato un vero e proprio inno alla vita, alcune già dal titolo come “Vietato morire” di Ermal Meta o “Che sia benedetta” di Fiorella Mannoia.

ermal metaE non è un caso che sia stato proprio questo il podio, perché in questo paese in cui si parla sempre più di suicidi per bullismo o di violenza domestica, abbiamo bisogno di sapere che siamo tutti sulla stessa barca e tutti combattiamo insieme.

.
Nei giorni precedenti al Festival noi squattrinati siamo stati molto colpiti dal ragionamento spaventosamente lucido di Michele, il ragazzo che ha deciso di smettere di combattere lasciando una lettera con le sue motivazioni. E ci siamo identificati in qualche modo in tutto ciò che lui diceva perché ognuno di noi squattrinati della generazione perduta sente in modo netto il peso dell’assenza di futuro.

.
Per questo il fatto che la gente abbia votato canzoni così positive a Sanremo mi fa sperare che quella di Michele sia stata una scelta anticonformista (come dice nella sua lettera) e che dobbiamo farci forza e continuare a lottare per questa vita che “per quanto assurda e complessa ci sembri, è perfetta…e per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...